(il) suo marito

< Previous | Next >

Joshua P.

Senior Member
German
Ciao a tutti!

Ho imparato che per i nomi della parentela più pronome possessivo non si usano gli articoli, almeno quando il nome è al singolare. Ma com'è con il marito? O con il fidanzato? Non è veramente un parente, ma ho trovato l'uso sia con sia senza articolo.

C'è qualcuno che mi potrebbe dare una spiegazione?

Grazie in anticipo!

Joshua
 
  • ursu-lab

    Senior Member
    italian, catalan & spanish
    Il marito è un parente (acquisito). Il fidanzato no. Ci sono già parecchi thread aperti sull'argomento dell'articolo determinativo con il possessivo quando si riferisce ai nomi di parentela, come questo, per esempio:

    http://forum.wordreference.com/showthread.php?t=712276

    In generale,
    si usa il possessivo senza l'articolo con i nomi di parentela veri e propri al singolare (padre, madre, zio/a, fratello/sorella, cugino/a, nonno/a, figlio/a, cognato/a, ecc.) con tutti i possessivi tranne "loro", che vuole sempre l'articolo:
    mio/tuo/suo/nostro/vostro figlio
    il loro figlio

    Si usa con l'articolo anche nei casi precedenti quando il nome di parentela è alterato con un vezzeggiativo, un diminutivo o altro, o quando è accompagnato da un altro aggettivo che lo modifica:

    il mio fratellino
    la mia zietta
    la mia matrigna
    il mio figlio minore/più piccolo/ecc.

    Se al posto di "figlio" usi "bambino", devi mettere l'articolo, perché la parola "bambino" non è un nome di parentela:
    mio figlio
    il mio bambino

    Lo stesso vale con altre figure "non ufficiali": conviventi, compagni, ecc.
    mio marito
    ma:
    il mio compagno

    Se invece di usare i più neutri "padre/madre", usi "mamma/papà", si può sottintendere un tono affettuoso, per cui è corretto anche usare l'articolo:

    la mia mamma/il mio papà (ma, appunto, con l'articolo suona un po' infantile e sembra detto da un bambino, non da un adulto)
     

    francisgranada

    Senior Member
    Hungarian
    Vorrei solo aggiungere un mio pensiero, per quanto riguarda la possibile logica del fenomeno di cui stiamo parlando:

    L'articolo determinativo serve generalmente per determinare o, diciamo, "concretizzare" la persona o l'oggetto di cui si tratta. Per cui, nel caso di sostantivi comuni come amico, collega, vicino ecc. l'articolo viene normalmente usato. Invece, con i nomi propri come Maria, Roberto, Viviana ecc., l'articolo (normalmente) non lo usiamo, perché un nome proprio a priori determina o indica una persona concreta.

    Nel caso dei nomi di parentela come padre, madre, figlio ecc., usati con pronome possessivo, è praticamente il possessivo che dermina o concretizza la data persona. Per cui la presenza dell'articolo determinativo sarebbe ugualmenete superfluo o ridondante, come nel caso d'un nome proprio. Quindi potremmo anche dire, che il possessivo insieme ad un nome di parentela hanno la funzione o il senso d'un nome proprio. Infine, invece di "mio fratello" uno può dire anche p.e. "Pietro" (in entrambi i casi senza articolo).

    Per quanto riguarda il pronome loro, qui non si tratta d'un vero e proprio pronome possessivo, ma piuttosto d'un dimostrativo (dal lat. illorum, genitivo plurale di ille) con il significato originale di "di essi". Di fatto, il pronome loro viene usato al posto dei possessivi suo, sua per evitare ambiguità (per poter distinguere se si riferisce ad una sola persona oppure a più persone).
     

    Arnoldas

    Member
    il lituano
    Buongiorno cari amici, volevo sapere come è corretto: la mia moglie oppure mia moglie (senza articolo). Grazie.
     

    Olaszinhok

    Senior Member
    Standard Italian
    Coi nomi di parentela: moglie, marito, figlio, figlia, cugino, cugina, fratello, sorella, ecc. non si usa l'articolo. Avremo quindi: mia moglie, mia sorella, mio fretello, ecc.
    Se usiamo un diminutivo o un vezzeggiativo, l'articolo riappare: la mia mogliettina, il mio fretellino, ecc.
    L'articolo viene anche impiegato con un aggettivo: la mia bella moglie.

    Aggiunta incrociata con Alfaala.
     
    Last edited:

    alfaalfa

    Senior Member
    italiano
    Ciao,
    l'articolo riappare anche se parliamo di un parente in particolare.
    Il mio zio americano.
    La mia moglie bionda (se fossi bigamo).
    Il mio fratello minore (se ad esempio fossi il secondo di tre figli).
     
    < Previous | Next >
    Top